CUNESE Piemontesina Bella

#visitgranda: un viaggio tra le #Vallioccitane

29 Giugno 2015

Da un po’ mi chiedevo come fosse partecipare ad un blogtour, di quelli lunghi, di quelli pieni di scoperta e storia. L’ho desiderato ed eccolo arrivare con estrema gioia e nella terra che rappresenta la mia casa: il #Piemonte e in particolare in #ValMaira, provincia di Cuneo, grazie all’ATL Cunese, Carlo Vischi e al sostegno della Federazione Coldiretti Cunese.

Come una bambina ho lasciato che ogni istante, ogni emozione, ogni immagine, ogni persona mi stupisse con ciò che aveva da raccontare e da condividere.

Sembrerà un po’ strano ma qui i parlerò di ciò che va al di là della semplice visita di luoghi o assaggi di sapori e soprattutto vi dirò perché vale la pena venire in queste valli.

Il viaggio, invece, ve lo racconterò separatamente, in 3 puntate così come erano le tappe… Perché? Davvero troppe cose da raccontare in un solo post…

Storie di scelte di vita

Le Valli Occitane si presentano come una terra quasi incontaminata e ne è la sua bellezza, ma allo stesso tempo la sua durezza. La vita delle persone che ho incontrato non si può dir facile: vite vissute in luoghi sperduti, immersi nella natura con i problemi che potete immaginare, sacrificio e duro lavoro. Quando incontro i loro sguardi però scorgo una luce, brillante e inesauribile: la luce della passione e di una scelta di vita fatta per amore… Del territorio, del proprio lavoro, del proprio cammino.

Questo è più di tutti ciò che mi porterò nel cuore. Forse ci ritrovo la difficoltà delle mie scelte fatte per lo stesso motivo.

Ecco, sì. Le persone. Le persone incontrate e i compagni di viaggio fanno di un blogtour, un viaggio speciale.

Quindi vorrei ringraziare tutti: Chiara dell’ATLCunese, Carlo Vischi, Silvia-La Masca in Cucina , Monica- la Luna sul Cucchiaio, Piero e Annarita – Fotografi ambulanti, Elena – ComidaDeMama e il nostro autista Stefano e tutte le persone ncontrate.

 

1compagnidiviaggio

Da sinistra: Silvia, Giuseppe Bottero, Monica, Annarita e Piero. Io, Elena e Chiara facevamo le foto…

MOTIVI PER CUI TORNARE IN VAL MAIRA (in realtà i motivi sono moooooolti)

  • Mangiare al Lou Pitavin e stavolta dormirci anche (nelle sue stanze favolose magari per una fuga romantica)
  • Fare alcuni dei percorsi delle Valli Occitane con tappa – miele al Chersongo
  • Partecipare alla Fiera dell’acciuga
  • Scegliere una stanza con un altro fiore al Fior di campo Agriturismo
  • Tornare a degustare i caprini de Lo Puy e magari poter dar da mangiare alle caprette
  • Fare una bella passeggiata e un picnic nella Riserva naturale dei Ciciu
  • Scoprire cosa ancora non ho visto… perché c’è molto altro da vedere e poi da ricordare.

So che questi motivi vi sembreranno oscuri. Per scoprire di cosa parlo, leggete le tappe del viaggio:

  1. #visitgranda 01, Valle Grana: terra del Castelmagno DOP e del tartufo nero 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.