Contorni Secondi

Carote al cumino e gallinella di mare in umido

16 Ottobre 2015

Io uso moltissimo le spezie in cucina e mi piace imparare i vari abbinamenti e le spezie usate nelle diverse cucine del Mondo… 

Imbattendomi nella Famiglia “Di Terra” nel libro “La Grammatica dei sapori”, la mia attenzione non poteva che essere attratta dal Cumino

Originario dell’Asia occidentale, il cumino veniva già utilizzato dagli antichi faraoni. Oggi, se in Europa à largamente usato per aromatizzare formaggi in particolare in Olanda e in Francia, in Italia il suo utilizzo è molto scarso al contrario di quanto avveniva nell’Antica Roma. Nelle cucine indiane è utilizzato largamente soprattutto per la sua importante funzione anti-fermentativa, inoltre contrasterebbe la produzione di gas intestinali dovuto al largo uso di legumi in questa regione.  Il #Cumino presenta note e aspetto simili al finocchio e spesso viene confuso con il carvi. Nella lingua tedesca il carvi è conosciuto come Kummel, sembra che i cuochi tedeschi considerino il cumino come la versione esotica del carvi. Il modo migliore per esaltare tutte le note aromatiche del cumino è quello di tostare i suoi semi e schiacciarli in un mortaio o cuocere i semi nell’olio.

Ma passiamo agli abbinamenti tra cui potete scegliere per sperimentare:

CUMINO – AGNELLO

CUMINO – ALBICOCCA

CUMINO –  BARBABIETOLA

CUMINO – CAROTA

CUMINO –  CAVOLFIORE

CUMINO – CETRIOLO

CUMINO –  FOGLIE DI CORIANDOLO

CUMINO – FORMAGGIO A CROSTA LAVATA

CUMINO – FRUTTI DI MARE

CUMINO – LIME

CUMINO – LIMONE

CUMINO – MAIALE

CUMINO – MANGO

CUMINO – MENTA

CUMINO – PATATA

CUMINO –  PESCE GRASSO

CUMINO – SEMI DI CORIANDOLO

CUMINO – UOVO

LA MIA SCELTA E’  RICADUTA SU UN QUALCOSA DI SEMPLICE: CAROTA&CUMINO. Ciò che è incredibile è come dei piccoli semini possano esaltare e sposarsi così bene con un ortaggio, spesso un po’ discriminato come secondo… E con il pesce in umido… Semplicemente buonissimo!

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 gallinelle di mare
  • 6 carote medie
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1/2 cipolla
  • 70 g di trito per soffritto (sedano, carota, cipolla)
  • erbe aromatiche fresche tritate
  • 1 pezzettino di peperoncino piccante
  • 2 cucchiai di semi di cumino
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • Brodo vegetale fatto in casa q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

Preparazione

Per le CAROTE AL CUMINO:

Pulite e tagliate le carote a rondelle. In una padella, fate stufare una cipolla tagliata a fette sottili con un cucchiaio d’olio evo e un po’ di brodo caldo.  Quando la cipolla sarà ben stufata, unite i semi di cumino che avrete fatto tostare leggermente. Cuocete per qualche minuto (le spezie vanno sempre cotte… a parte qualche eccezione 🙂 ). Unite anche le carote e portate avanti la cottura, aggiungendo quando necessario del brodo. Io ho tenuto le carote un po’ croccanti.  Regolate di sale a piacere. I semi di cumino rilasceranno un aroma simile ai semi di finocchio e un bellissimo color giallo nel sughetto!

Per la GALLINELLA DI MARE:

In un tegame, fate soffriggere il trito di sedano, carota e cipolla. Unite anche il peperoncino, le erbe e il concentrato di pomodoro. Cuocere per qualche minuto e poi aggiungere la passata di pomodoro. Dopo alcuni minuti di cottura, adagiate le gallinelle (pulite ovviamente) nel pomodoro e fate cuocere. Aggiungete, se necessario del brodo (se avete del fumetto di pesce ancora meglio!).

Servite il pesce e le carote come contorno… E fate scarpetta con il pane!

… “Stuzzichevole!”

 

 

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply Betulla 21 Ottobre 2015 at 18:58

    Sinceramente questa confusione carvi/cumino proprio mi era sfuggita! Grazie Irene..anche per questa idea…io&ilcuminoi non ci amiamo molto…ma potremmo migliorare…con impegno reciproco, e molta attenzione!

    • Reply ireneprandi 8 Novembre 2015 at 13:20

      Come per me il coriandolo, ma a forza di assaggiarlo in dosi calibrate mi sto abituando al sapore. Il nostro cervello ha bisogno di tempo per registrarlo… Magari funziona anche per te! un abbraccio

  • Reply sara (pixel) 31 Ottobre 2015 at 12:59

    Ciao Irene! Questo mese vengo da te con l’abbinamento cumino e maiale… Ecco la mia ricetta! 🙂 Un abbraccio e grazie!
    http://www.pixelicious.it/2015/10/31/polpette-di-maiale-con-mela-e-speck-profumate-al-cumino/

    • Reply ireneprandi 31 Ottobre 2015 at 14:04

      Che golosità Sara! Queste polpette mi stuzzicano molto 🙂 Maiale, mela e cumino… Davvero favolose!
      Quale salsa accosteresti a questo piatto?

  • Reply Ale - Dolcemente inventando 4 Novembre 2015 at 08:04

    Ecco a voi la mia alchimia con pesce grasso e cumino:
    http://www.dolcementeinventando.com/2015/11/uromaki-al-tonno-fresco-e-semi-di-cumino.html?m=1
    Spero vi piaccia!

    • Reply ireneprandi 8 Novembre 2015 at 13:16

      Eccomi qui Ale e grazie per questa ricetta… Non vedo l’ora di provarla!

  • Reply lisa 12 Novembre 2015 at 10:21

    Io il cumino non lo amo particolarmente, ma questo abbinamento e quello delle altre ragazze mi sta facendo venire voglia di darlgi un’altra chance!
    Bellissima ricetta complimenti!

    • Reply ireneprandi 12 Novembre 2015 at 11:20

      Grazie Lisa! Il cumino va calibrato bene ma stai sicura che darà delle note molto interessanti. La ricetta più tipica è l’hummus di ceci che io amo. Prova ad usarlo pochino per volta e vedrai che il tuo sistema nervoso registrerà quel sapore e arriverai ad apprezzarlo. A me è successo con la cannella e mi sta capitando con il coriandolo fresco… 🙂

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.