Una golosa per caso

Fanceat: sentirsi chef per una sera in poche mosse

9 Giugno 2016

Più passa il tempo e più capisco che:

  • sono tante le persone che non sanno cucinare
  • la mania del delivery sta prendendo piede anche in Italia
  • anche chi sa cucinare e ama cucinare a volte non ne ha voglia.

Quindi se il vostro primo pensiero è stato: “ma come, sai cucinare e hai provato Fanceat?”

La mia risposta è: “L’ho provato per voi e mi sono anche divertita!”.

In questo momento le proposte di delivery sembrano crescere come funghi a Torino e non sempre la qualità e la praticità vanno di pari passo. Nel caso di Fanceat, proporre menù di ristoranti stellati e di livello è già un’ottima garanzia. Un progetto pensato in ogni dettaglio a partire dal packaging: elegante, funzionale, pratico. Confermo che tutto è arrivato fresco, tutti gli ingredienti puliti e porzionati. Istruzioni con foto che in poche mosse permette di realizzare piatti buoni ma soprattutto belli da vedere.

Ovvio che io preferisca cucinare. Chi lo fa di mestiere ama l’atto del creare un piatto sin dal suo pensiero. Ma riflettendo su alcune delle possibili situazioni, mi son detta “perché no?”

IL FIDANZATO DESIDEROSO DI FAR COLPO

E’ un dato di fatto. La conquista e la passione passano anche dal gusto e dalla gola. L’uomo che cucina è di grande attrattiva e i nostri partner ormai sembrano averlo capito. Non sempre però l’organizzazione e l’ordine sono peculiarità maschili, con Fanceat però i nostri amati potranno stupirci con una cenetta a lume di candela! Un consiglio: ditelo dopo che avete avuto un “piccolo” aiuto in cucina 🙂

FACCIAMO UNA SORPRESA ALLA MAMMA?

I bambini amano mettere le mani in pasta e amano farlo con i propri genitori. Il tempo non è mai tanto ma perché non fare una bella sorpresa alla mamma e cucinare insieme una cena fantastica? Diventati bravissimi, possono passare poi a diventare piccoli chef 🙂

STASERA IL CAPO VIENE A CENA, E’ UN PROBLEMA TESORO?

Non so se a voi è capitato e quante volte.  Ma ad alcune persone piace tanto fare delle “improvvisate”… Voglio dire, non è che una ha sempre in frigo tutto ciò che serve per una cena da 6 persone (per essere ottimista)! Quindi questa potrebbe essere un’alternativa che davvero ti salva la cena, no? Sarà che io organizzo una cena con almeno due settimane di anticipo… Ma questa è un’altra storia.

 

E per voi, quali potrebbero essere delle situazioni ideali per provare?  Buon divertimento con Fanceat!

 

La vostra Stuzzichina

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply Elle 9 Giugno 2016 at 20:42

    Anche io organizzo con due settimane di anticipo, ma almeno adesso posso vantarmi di essermi leggermente allontanata che quelli che non sanno cucinare. Però in caso di improvvisate sarebbe utile per non perdere per sempre gli amici 😉

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.