Antipasti Ricette

Giornata Nazionale dell’Acciuga per il Calendario del Cibo Italiano

18 luglio 2016

Encomi felice di festeggiare ancora una volta come ambasciatrice il Calendario del Cibo Italiano, progetto ideato dall’Associazione Italiana Foodblogger. Oggi celebriamo la Giornata Nazionale dell’Acciuga ed io non posso che pensare alla mia amata regione, il Piemonte, e alla sua storia

<<… a mezzogiorno come a cena passavamo quasi sempre polenta da insaporire strofinandola a turno contro un’acciuga che pendeva per un filo della travata; l’acciuga non aveva più nessuna figura di acciuga  e noi andavamo avanti a strofinare ancora qualche giorno…>> (tratto da “La malora” di Beppe Fenoglio).

Questo realistico spaccato della vita piemontese del dopoguerra ci racconta come l’acciuga sia stata focale per la sopravvivenza di una regione. Sì, ma cosa c’entrano le acciughe dove non c’è il mare, direte voi?

Bisogna ringraziare quella che viene chiamata la Via del Sale e alla furbizia di un contrabbandiere. Infatti, un’ipotesi è che per nascondere il sale, che aveva dazi esorbitanti, venisse ricoperto con le acciughe nelle botti che i contrabbandieri utilizzavano per trasportarlo dalla Liguria alle valli piemontesi. Nella cittadina di Sale, in provincia di Alessandria, passava questo sentiero che conduceva fino in Francia, in Savoia e in Provenza. Ed ecco, che il vero tesoro divennero le acciughe in particolare nella zona di Dronero, patria degli acciugai, situato nella Val Maira. Gli abitanti delle valli alpine, nella brutta stagione, scendevano in Liguria per acquistare le acciughe e girovagavano fino in Piemonte, in Lombardia e addirittura fino in Veneto e in Emilia per riuscire a racimolare qualcosa e sostenere la famiglia.

Ogni anno a Dronero si festeggia con la Fiera degli acciugai, in questa zona ne ho mangiate di buonissime in particolare QUI

In realtà sulle acciughe o alici che dir si voglia c’è molto da scoprire e potete farlo QUI.

Inoltre con OGGI HA INIZIO LA SETTIMANA DEDICATA AL PESCE AZZURRO in cui la nostra ambasciatrice Cristina ci guiderà in questo bellissimo viaggio in fondo al mar… Scopritelo QUI (ALLE 14.30 🙂 )

Io per stuzzicarvi un po’ vi lascio questa ricetta 🙂

RICETTALICI

ALICI E PATATE AL FORNO

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di alici fresche
  • 2 patate piccole
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di caciocavallo ragusano
  • Olio evo q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo
  • Aglio facoltativo

Preparazione

Lavate e pulite le alici privandole della testa, interiora e lisca centrale. Tamponatele delicatamente con carta da cucina. Pelate e affettate le patate con l’aiuto della mandolina.  In una pirofila, mettete un po’ ‘olio e disponete le fette di patate alternate ai filetti di alici. Condite con un pizzico di sale.

Cospargete il tutto con un misto di pangrattato, caciocavallo grattugiato, prezzemolo tritato, pepe macinato fresco e olio. Irrorate con ancora un filo d’olio e infornate a 160°C per circa 30 minuti…

… “Stuzzichevole”!

Banner_Calendario

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.