Dolci

Torta di mele della mamma

5 dicembre 2017
torta di mele

La felicità non si racconta. E’ come una torta di mele che si mangia fino all’ultima briciola rimasta sul tavolo prima di leccare la marmellata dorata che copre le dita.
(Franz-Olivier Giesbert)

“Questa è la ricetta di una torta di mele un po’ diversa dalle altre. Ma come altre, una torta di mele passata dalla cucina della mamma per arrivare in quella della figlia. Noi non abbiamo mai amato le “torte asciutte” e avare di frutta. Anzi, più frutta e umidità ci sono, meglio è. Il vostro timore – ve lo leggo negli occhi – è che possa andare a male presto, ma vi tranquillizzo subito e vi assicuro che si divorerà prima che accada. Una torta  stracolma di mele zuccherine e asprigne che, a guardarle nella fetta, sembrano creare un motivo a mosaico. Ma di ammirarla c’è poco tempo, perché già il palato reclama a gran saliva il momento del morso che ancor oggi ha lo stesso profumo, lo stesso sapore, lo stesso colore, la stessa emozione. “

Portarsi dietro e tramandare una ricetta di famiglia, come quella della torta di mele, permette di preservare la propria identità fatta di ricordi e emozioni che riescono perfettamente ad esprimersi attraverso i sensi e alla memoria di quell’esperienza vissuta.

La ricetta della torta di mele della mia mamma

La ricetta è fantastica non solo nel sapore ma anche nella velocità di esecuzione. Come vedete si pesa quasi tutto in cucchiai. Io abbondo nella cannella perché amo il suo abbinamento con la mela. ma voi potete aromatizzarla anche con scorza di limone o arancia, oppure scegliendo un sapore nuovo come il cardamomo e l’anice stellato. Il mio compagno detesta le torte se non sono piene di frutta e con questa torta l’ho conquistato!

Ingredienti:

  • 8 mele renette
  • 8 cucchiai colmi di farina 0 o di tipo 1
  • 8 cucchiai rasi di zucchero di canna + 1 cucchiaio per spolverizzare
  • 3 uova
  • 1 bicchierino di marsala o liquore per dolci a piacere (facoltativo)
  • 120 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di latte (senza lattosio per gli intolleranti al lattosio)
  • Cannella q.b.
  • Un pizzico di sale
  • Succo di 1 limone

Preparazione

In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero di canna. Aggiungete l’olio e il marsala (se siete grandi 🙂 ) e amalgamate bene. Unite un pizzico di sale,  la farina, la cannella  e il lievito setacciati e mescolate fino ad ottenere un composto denso e liscio. Se troppo compatto, aggiungete il latte.

Ora, pelate e tagliate a pezzetti le mele, poiché sarà necessario un po’ di tempo irroratele con del succo di limone durante questa operazione.

Unite all’impasto le mele e mescolate bene. Versate in una teglia e livellate il composto. Spolverizzate di zucchero di canna e infornate a 180° C per circa 25 – 30 minuti MA…

Dipende dalla teglia che scegliete: a casa si usava utilizzare una teglia larga e bassa quindi avrà bisogno di minor tempo di cottura. Se sentite un buon profumo di torta e vedete un bel colore brunito vuol dire che è pronta per essere divorata…

… “Stuzzichevole”!

Di ricette di torte di mele è pieno il Mondo, la vostra qual è?

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply