Articoli Una Tavola a colori

Forme, colori e fantasia: la favola in un piatto

18 gennaio 2018
favola in un piatto

Impariamo a mettere la favola in un piatto per rendere il momento del pasto magico e avventuroso.

La Food Artist, Samantha Lee,  rispecchia in modo efficace ciò che intendo quando vi invito a “mettere la favola in un piatto”, “trasformare il cibo in un racconto”. Ovviamente lei lo fa ai massimi livelli, ma in modo più semplice potete anche voi rendere più appetibili gli alimenti per i vostri bambini con alcuni consigli.

ATTREZZI IMMANCABILI

Gli attrezzi in cucina sono alleati molto preziosi perché non solo vi permetteranno  di giocare ma di farlo in modo più veloce e facile. Ecco secondo me gli attrezzi di cui non potete fare a meno:

428262_428262__1RING e TAGLIABISCOTTI: ne esistono  ormai  di molte misure, forme  e materiali. Divertiti ad utilizzare forme inconsuete per polpette, biscotti, hamburger ecc… La sorpresa sarà sicuramente gradita, ancor più se accompagnata da una storiella!penna_decora_dol_513761057aba3

21wcvphgdpl-_ac_us160_BIBERON e simili: riempiti di salse e condimenti, faciliterà la decorazione di un piatto. Per fare nuvole, raggi, capelli… Anche i particolari sono importanti in un racconto.

 

stampi-silicone-houzzTEGLIE PER TUTTI I GUSTI: anche qui ne esistono di molti formati e grandezze. Magari sceglietele in base alle preferenze dei vostri figli e preferite quelle monoporzione. Così costano meno e potete prendere più formati diversi.

tempera-verdura-nero-spirelli-2-0-5101320

 

5TEMPERINI E SCAVINI (PARISIEN): esistono molti attrezzi carini per rendere alcuni effetti che a mano non potreste ottenere.

 

 

 

DOVE CERCARE L’ISPIRAZIONE

Questa è la parte più difficile per molti, ma vedrete che con un po’ di pratica e ritrovando un po’ del fanciullo in voi stessi, diventerà più semplice.

  • Fatevi ispirare da ciò che vi circonda (luoghi, mezzi di trasporto, natura, oggetti ecc…): da una giornata trascorsa al parco, dal circo, dal mercato, dalla ludoteca…
  • Fatevi ispirare dalle favole, cartoni animati, libri, film preferiti dai vostri bimbi: il principe ranocchio diventa di frittata, la bacchetta magica? Uno spiedino di frutta tutta colorata!
  • Fatevi ispirare dal web in cui troverete davvero moltissimi spunti da provare.
  • Fatevi ispirare dai disegni dei vostri bimbi e dalle loro richieste.

SOVVERTIRE LE REGOLE

E’ ora che dovete pensare e creare “fuori dagli schemi”.

Potete partire dalle forme o dai colori… Un hamburger è normalmente rotondo? Beh, da oggi vietato farlo rotondo ma realizzarlo in mille altre forme! Normalmente la purea è gialla? Trasformata dal mago diventerà viola (utilizzando le patate viola invece delle solite)!

Giocate sull’aspetto funzionale… Ad esempio trasformando i normali giochi da tavolo o degli sport in cibo! Ed ecco qui biscotti a forma di carte da gioco o delle tessere del domino, tortine a forma di pallone da rugby.

Giocate sui contrasti. Piatti che sembrano salati e invece sono dolci ad esempio. L’uovo al tegamino in realtà è crema o panna montata con metà pesca.

Inventatevi le serate a tema: cena tutta con le mani o fast food a casa tua… Darete una buona alternativa a cibi che attraggono i bambini, facendo scoprire cosa davvero è buono e sano. (Comunque, tranquilli, una volta ogni tanto, si può fare uno strappo alla regola!).

IL MOMENTO CONDIVISO

Non mi stancherò mai di ripeterlo: condividete il più possibile con i vostri figli non solo il pasto, ma anche la sua preparazione lasciando spazio alla loro creatività e fantasia  (ovviamente se hanno un età idonea per cucinare!). Dando compiti semplici, si sentiranno parte di un progetto… All’insegna dell’amore 🙂

Ecco due idee da realizzare:

IL POZZO MAGICO

LUMACHE GOLOSE (che vanno al pozzo magico o dove volete voi 🙂 )

 

 

E ricordatevi sempre di “cucire su ogni piatto una storia”!

No Comments

Leave a Reply