RICETTE BAMBINI Rubriche Una Tavola a colori

Vado in gita parte 2

14 giugno 2018
gita

Nella prima puntata abbiamo visto tutti i consigli utili per prepararsi alla gita nei migliori dei modi. Oggi scopriamo insieme il modo migliore per fare… Un panino!

 

Fare un buon panino è un’arte. Ma serve che sia anche sano e funzionale, in particolare in gita.

Scopriamo insieme le caratteristiche di un panino che va in gita 🙂

IL PANE

Scegliete dei panini morbidi, di dimensioni ridotte. I puffetti sono ideali per la merenda, mentre per il pranzo potete variare dal pane in cassetta (o pane bianco), pan brioche, pane arabo, anche la piadina se chiusa nel modo giusto. Sì alle focacce, meglio se non troppo unte. Invece, I pani rustici a fette si seccano velocemente e sono più duri da mordere.

 LE SALSE

Come accennavo qui, la maionese sarebbe meglio di no ma se siete attrezzati con una borsa frigo, è concesso. Provate magari ad utilizzare un paté di olive, dell’hummus o paté di verdure creati da voi. Il ketchup può ancora andar bene, ma non esagerate. 

I FORMAGGI

Per colpa del caldo, i formaggi freschi non sono consigliabili. Optate per formaggi a fette come emmental, scamorza o simili. La mozzarella potrebbe inumidire troppo il pane a meno che non usiate quella per la pizza, ma in linea di massima, ve la sconsiglio.

LE VERDURE

Ottime grigliate da inserire in un panino. Anche le foglie di insalata, non condite, conferiranno umidità senza dover per forza utilizzare delle salse. Sempre per il caldo, sconsiglierei di utilizzare le fette di pomodoro. Inacidiscono velocemente e bagnano molto il pane. Una buona idea è date dei pomodorini ciliegini interi in un contenitore chiuso da mangiare come accompagnamento.

GLI AFFETTATI

Beh, qui potete spaziare molto. Sconsiglio magari affettati troppo grassi come la pancetta. Sono ottimi gli affettati come la bresaola e il manzo. Anche il prosciutto cotto, tacchino e pollo arrosto a fette vanno bene, ma tenete presente che sono più deperibili.

ALTRO

Se piace, potete utilizzare anche il salmone affumicato, ma è molto sapido quindi potrebbe far venire sete! In questo caso abbinate una verdura piuttosto dolce come delle zucchine grigliate.

Esistono molte altre possibilità. Una è la frittata. Meglio se la cucinate al forno ma non fatela troppo spessa, altrimenti nessun problema: tagliatela a cubetti e mettetela in un contenitore, si potrà mangiare anche con le mani 🙂

COME COMPORRE IL PANINO

Cercate di comporre strati uniformi. Preferite un taglio in fette sottili degli ingredienti e non a cubetti, renderà più semplici la sovrapposizione degli strati. La salsa è solitamente quello che si mette prima, fungerà da “collante” per l’affettato o l’ingrediente principale. Avvolgete bene in pellicola o carta di alluminio e metteteli in un contenitore.

RICETTE

PANINO 1 – IL SAPORITO

PANINO1

  • Pane morbido
  • Prosciutto cotto
  • Melanzane
  • Scamorza 
  • Olio evo q.b.
  • Erbe aromatiche a piacere

Preparazione

Tagliate le melanzane a fette, spennellatele con poco olio e cuocetele su una piastra. Conditele con erbe tritate a piacere e un pochissimo olio.

Componete il panino in questo modo: pane, fettine di melanzana, prosciutto cotto, fetta di scamorza.

PANINO 2 – IL GOLOSO

PANINO2

  • Pane per tramezzino
  • Tacchino arrosto a fette
  • Zucchine
  • Emmental a fette
  • Paté di olive
  • Olio evo q.b.

Preparazione

Tagliate le zucchine per il senso della lunghezza a fettine. Spennellatele con un po’ d’olio e cuocete sulla piastra. Abbrustolite leggermente le due fette di pane solo da una parte. Lasciando l’interno morbido sarà più semplice comporlo.

Ora, componete il tramezzino in questo modo: spalmate un po’ di paté sulla parte non abbrustolita per intenderci,  tacchino a fette, zucchine grigliate, emmental a fette, ultima fetta con la parte abbrustolita  all’esterno..

Per tagliare in triangoli in modo più agevole, avvolgete bene il tramezzino prima nella pellicola e poi tagliate in diagonale.

PANINO 3 – IL FRESCO

PANINO3

  • Pane per tramezzino
  • Insalata tipo lattuga
  • 1 scatoletta di tonno sott’olio
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 1 patata piccola
  • 1 cucchiaio di maionese
  • Cetriolo

Preparazione

Lessate la patata. Una volta cotta, pelatela e schiacciatela con l’attrezzo apposito. Fatela raffreddare. Mescolate la patata, il tono e i capperi frullati e la maionese. Avrete così un’ottima mousse di tonno. Abbrustolite leggermente le fette solo da una parte.

Ora, componete il tramezzino: spalmate la mousse di tonno sul lato morbido, fettine sottili di cetriolo, foglia di insalata e un’ultima sottile spalmata di mousse per far aderire la foglia di insalata che altrimenti scivolerebbe..

Se lavate molto bene i cetrioli, potete lasciarli con la buccia.

In questo caso la maionese non è un problema poiché mescolata con gli altri ingredienti. Ovviamente meglio conservarlo nella borsa frigo!

 

PANINO 4 – IL VEGETERIANO

  • Panino arabo o focaccia bianca
  • Verdure grigliate
  • 1 scatola di ceci
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di thaine (crema di sesamo ormai si trova nei supermercati)
  • Olio q.b.

Preparazione

Spalmate il centro con l’hummus di ceci ottenuto frullando insieme i ceci, il succo di limone e la thaine. Mentre frullate, aggiungete tanto olio da raggiungere ad una consistenza liscia.

Aggiungete poi le verdure grigliate a piacere.

IL TRUCCO IN PIU’

Frullate i ceci dopo averli scaldati in una pentola, l’hummus in questo modo verrà più liscio ed omogeneo.

Ora siete davvero pronti per partire e divertirvi, ma se avete richieste particolari… Scrivetemi!

 

LEGGI ANCHE VADO IN GITA PARTE 1 

#unaTavolaAcolori

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.