Dolci

CRESCIONE CON PESCHE, CIOCCOLATO E AMARETTI

26 agosto 2018
Crescione

Il crescione, cassone, cascione o calzone (in romagnolo carson o casòun) è una tipica preparazione realizzata con lo stesso impasto della piadina ma, diversamente da lei,  viene farcita, ripiegata e chiusa prima della cottura.

Questa ricetta nasce da alcuni esperimenti in vista di un contest a cui volevo  partecipare. Dovevo realizzare una ricetta con la piadina (VEDI QUI)  ed una con il Crescione, rigorosamente con impasti fatti a mano.

Mi piace sempre partecipare,  quando riesco,  ai contest perché mi danno l’occasione di sperimentare e imparare nuovi piatti, nuove storie e nuove culture… C’è così tanto da imparare e assaggiare 🙂

Per il Crescione ho voluto provare un accostamento dolce con gusti che amo e che sono legati ad una famosa ricetta piemontese… le pesche ripiene! Ottimi da portare anche ad un picnic 🙂

Voi preferiti un ripieno salato? Quale scegliereste?

PER APPROFONDIMENTI

http://www.agribologna.it/Blog/Marzo-2016/Crescioni-o-cassoni–.aspx

Il Crescione simbolo della magia dello street food romagnolo

IL MIO CRESCIONE DOLCE

Ingredienti:

  • 350 g di farina 0
  • 150 g di farina integrale
  • 125 ml di latte parzialmente scremato
  • 125 ml di acqua
  • 100 g di strutto
  • 15 g di lievito per torte salate
  • 10 g di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio
  • 10 pesche
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di cacao amaro in polvere
  • 70 g di cioccolato fondente
  • Due cucchiai di zucchero
  • Succo di ½ limone

Come prima cosa tirate fuori dal frigorifero lo strutto almeno mezz’ora prima. Fate intiepidire l’acqua e il latte. Ora, formate una fontana sulla spianatoia con le due farine. Al centro della farina, inserite il lievito, lo strutto spezzettato, il sale, il bicarbonato e i liquidi. Lavorate l’impasto, è probabile che avrete bisogno di più acqua poiché la farina integrale solitamente ne richiede maggiormente. L’impasto comunque dovrà risultare molto morbido e un po’ appiccicoso. Mettete a riposare l’impasto per 48 ore a in un luogo non superiore ai 20°C.

Nel frattempo, mettete in un pentolino 8 pesche tagliate a pezzetti con lo zucchero e il limone. Cuocete a fuoco lento fin quando le pesche non si saranno spappolate. Unite il cacao amaro e finite di cuocere per 15 minuti. Lasciate raffreddare.

Mescolate la marmellata ottenuta con gli amaretti sbriciolati, il cioccolato fondente tritato e le rimanenti pesche tagliate a pezzi.

Quando sarà trascorso il tempo di riposo, dividete l’impasto in sei pezzi di uguale peso. Stendete fino ad ottenere una piadina di circa 20 cm e farcitela con il composto dolce. Richiudete a “calzone” e cuocete dolcemente sulla piastra apposita…

VERSIONE VELOCE

Certo se NON avete tempo, no problem, sostituite l’impasto con della pasta sfoglia pronta e cuocete in forno a 180°C per circa 25 minuti…  Non sarà proprio la stessa cosa ma il modo per risolvere in cucina esiste sempre 🙂

… “Stuzzichevole”!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.