Dolci RICETTE PASSO-PASSO

Le Pesche ripiene

11 ottobre 2018
Persi pien

Se c’è un piatto che mi fa subito tornare bambina e rievoca in me tanti ricordi estivi, sono le Pesche ripiene o in piemontese Persi pien.  In qualsiasi trattoria sia, state pur certi che concluderò il mio pranzo con questo dolce se la carta lo prevede. Non posso resistere, non posso dirgli di no, non posso e non voglio dimenticare.

Da realizzare è semplicissimo e può essere una golosa idea per una cena tra amici  all’ultimo minuto, o per merenda o da gustare davanti al film preferito: ha tutte le carte in regola per essere un confort food e una ricetta ideale per far mangiare la frutta ai bimbi 🙂 Ma cosa aspetti ancora?

Ingredienti:

  • 4 pesche
  • 80 g di amaretti
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 30 g di cacao amaro
  • 25 g di burro
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1/2 bicchierino di liquore all’amaretto (facoltativo)

Preparazione

Lavate bene le pesche e dividetele a metà. Togliete il nocciolo e scavate leggermente 3 pesche. La polpa deponetela in una terrina. e unite anche la polpa di 1 pesca intera anch’essa privata del nocciole (e anche della buccia.)

 

 

 

 

Nella terrina, unite anche gli altri ingredienti. Per fare prima io frullo il tutto in un robot da cucina, tenendo da parte qualche amaretto. Gli amaretti rimasti, li sbriciolo con le mani direttamente nel composto per conferirgli una consistenza più rustica.

 

 

 

 

 

 

 

Riempite ogni pesca e disponetela in una pirofila rivestita di carta forno. Cuocete in forno caldo a 180° C per circa 25 minuti (può variare a seconda della qualità e della grandezza della pesca). Sono buone calde, tiepide o fredde, insomma sono davvero…

…”Stuzzichevoli”!

 

 

 

 

SCOPRI LA SUA ORIGINE E LA RICETTA IN PIEMONTESE

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.