Dolci

GN del Tiramisù: tiramisù a modo mio

8 Dicembre 2016

Oggi è la Giornata Nazionale del Tiramisù per il Calendario del Cibo Italiano AIFB, cosa scopriremo grazie all’Ambasciatrice Annalisa Sandri? Non rimane che andare a scoprirlo|

 

I puristi del tiramisù, ora avranno qualcosa da dire sulla mia ricetta… Ma la versione nasce dalla mia mamma ed io la amo così… Unica variante che riesco a gustare è quello con il pan di spagna 🙂 Purtroppo non ho mai amato i Pavesini e tanto meno i Savoiardi, probabilmente per la consistenza che assumono una volta imbevuti. Che ci devo fare? Amo la versione di casa mia fatta con i biscotti tipo Novellino. Non potevo però non metteteci la mia firma: il liquore e le gocce di cioccolato per renderlo ancora più Stuzzichevole 🙂 E provatelo su!

“Alcuni gusti se associati a sensazioni ed emozioni negative come il disgusto, difficilmente si riescono a modificare. Ancor di più se associati ad eventi stressanti o traumatici.”

Qui deve aver giocato un ruolo cruciale il pane avanzato messo nel brodo dalle suore del mio asilo… Tutto ciò che mi ricorda al palato quella consistenza, mi provoca repulsione. Meno male che esistono sempre delle alternative in cucina 🙂

Ingredienti

  • 500 g Mascarpone
  • 4 Tuorli
  • 50 g Cacao Amaro
  • 100 g Zucchero di canna
  • 6 tazzine Caffè Ristretto
  • 3 albumi
  • 1 pacco biscotti Novellino 
  • 1 bicchierino di liquore all’amaretto
  • Gocce di cioccolato a piacere

Preparazione

Preparate la crema: lavorate con le fruste elettriche i tuorli (uova a temperatura ambiente) con lo zucchero (usate 2 cucchiai per il caffè). Aggiungete il mascarpone e amalgamate bene. Montate gli albumi a neve ben frema e incorporateli alla crema di mascarpone. Aggiungete, se volete renderla più golosa, le gocce di cioccolato!!! Ora potete assemblare il tiramisù: aromatizzate il caffè con il liquore. In una teglia o pirofila disponete un primo strato di biscotti imbevuti leggermente nel caffè, versate un po’di crema e spolverizzate con il cacao amaro. Continuate così fino ad esaurire gli ingredienti. Fate riposare in frigorifero almeno 2 – 3 ore e servite….

… “Stuzzichevole”!

Banner Calendario

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply passione alla busara 8 Dicembre 2016 at 09:30

    Complimenti per la ricetta! un saluto da venezia, pamela

  • Reply Annalisa 8 Dicembre 2016 at 12:23

    Grazie Irene per il tuo bel contributo!
    Sono proprio curiosa di provare questa versione della Tua mamma!
    Annalisa

  • Reply ireneprandi 14 Dicembre 2016 at 14:25

    grazie Annalisa, fammi sapere se ti piace!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.