Antipasti Ricette

Strudel patate, agretti e pecorino

21 Marzo 2019
Agretti

Finalmente gli Agretti, finalmente la primavera. E con essa ritrovo un po’ di ispirazione e di energia… Con essa ricerco un po’ di serenità da troppi giorni persa per strada.

Gli Agretti, o Barba del Frate, sono la verdura che subito richiama la primavera. Sarà che si trovano solo in questo periodo e per soli due mesi circa (una dei pochi esempi oggigiorno in cui siamo abituati ad avere tutto a disposizione per tutto l’anno!!). Come per le nespole, aspetto con entusiasmo il momento dell’anno in cui potrò gustarle, non trovate sia più buono mangiare un alimento per poco tempo e nel pieno della sua stagione?

Questa ricetta è la prima che ho realizzato in diretta su Facebook (tra l’altro ha fatto capolino anche il mio gatto Sirio… che ridere!) in cui vi ho raccontato un po’ di curiosità sugli agretti ma, soprattutto, vi ho svelato la ricetta di un impasto a me molto caro…. Andate subito a scoprire tutti i miei consigli nel link qui sotto 🙂

GUARDA LA RICETTA IN DIRETTA SU FACEBOOK

Ingredienti:

  • 120 g di farina di tipo 1
  • 120 g di semola di grano duro
  • 60 g di olio di semi
  • 60 g di acqua tiepida
  • 200 g di agretti sbollentati
  • 1 patata media
  • 100 g di pecorino
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

Per l’impasto: in una ciotola miscelata le due farine, aggiungete due pizzichi generosi di sale, l’acqua e l’olio. Lavorate gli ingredienti il tempo sufficiente per ottenere un impasto morbido. Lasciate riposare per 10 minuti. Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto tra due fogli di carta forno (spessore circa di 1 – 2 mm). Pareggiate i bordi ritagliando l’eccesso, formando un rettangolo.

N.B. nella diretta ho definito l’impasto “elastico”, in realtà volevo dire morbido e appiccicoso 🙂

Per il ripieno: lavate e pelate la patata. Affettatela con la mandolina. Disponete le fettine di patata sull’impasto, salate e pepate. Distribuite sopra gli agretti e per ultimo il pecorino tagliato a pezzetti.

Con l’aiuto della carta forno, chiudete lo strudel sigillando bene i bordi. Cuocete in forno ben caldo a 180°C per circa 35 minuti…

… “Stuzzichevole”!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.