Primi

Cannelloni asparagi e tacchino

13 Marzo 2020
cannelloni

Davanti a me gli ingredienti da utilizzare e cominciano a girarmi in testa un sacco di idee… Oggi cannelloni gratinati fumanti… Che iniziano a sapere di primavera!

Ecco un esempio di quanto ti ritrovi a dover “smaltire” degli ingredienti vicinissimi alla scadenza. Mio fratello ha un bar e, date le normative, ha dovuto chiudere al pubblico. Quindi, mi ha portato un po’ di alimenti da utilizzare perché non andassero sprecati. Nei prossimi giorni vi darò altri esempi di come non sprecare niente in cucina, solo con un po’ di creatività e sperimentazione 🙂

In questo caso gli alimenti usati sono:

  • 1 pacco di pasta fresca in sfoglia per le lasagne
  • 1 litro di latte intero
  • 1 fondo di arrosto di tacchino
  • 1 bel pezzo di formaggio brie

E adesso? Beh, ecco i miei cannelloni gratinati!

Ingredienti per 12 cannelloni:

  • 6 sfoglie grandi di pasta fresca o 12 cannelloni
  • 2 mazzetti di asparagina
  • 200 g di arrosto di tacchino
  • 150 g di formaggio (ho usato il brie ma potete usare tipo fontina e simili)
  • 60 g di caciocavallo pugliese stagionato in grotta
  • 1 litro di latte
  • 70 g di burro
  • 70 g di farina
  • Noce moscata q,b,
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Per la besciamella: mettete a riscaldare il atte in un pentolino con due pizzichi generosi di noce moscata e 1 cucchiaino di sale fino. Nel frattempo, in un altro pentolino fate sciogliere il burro e dopo incorporate la farina. Mescolate bene e fate cuocere il roux (questo il nome tecnico 🙂 ) tenendolo di un bel colore dorato.

Trucco per fare prima: quando il latte arriverà a temperatura (poco prima del bollore), versate il roux al centro continuando a mescolare con una frusta fin quando si addenserà.

Per il ripieno: pulite gli asparagi e sbollentateli leggermente in acqua salata. In una terrina, unite il tacchino e il brie, privato della crosta, frullati. Aggiungete anche gli asparagi tritati grossolanamente (tenete da parte delle punte per decorare), 7 – 8 cucchiai di besciamella e un pizzico di pepe.

Ora farcite la pasta fresca e formate dei cannelloni (con una sfoglia ne usciranno due). Disponeteli una pirofila, ricoprite con la besciamella, le punte di asparagi e e il caciocavallo grattugiato (l’ho scelto per dare uno sprint ai cannelloni che risultano essere troppo gentili nel sapore data la presenza di ingredienti un po’ blandi… Ma se nel ripieno utilizzate formaggi già saporiti, cospargeteli semplicemente con il parmigiano).

Infornate a 180°C per circa 35 minuti e…

…”Stuzzichevoli”!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.