Piemontesina Bella

Fassoneria, dove gustare la razza bovina piemontese

30 Novembre 2019
Fassone

Nasce a Torino nel 2013, il Progetto Fassoneria, l’hamburgeria gourmet dove trovare la razza bovina piemontese in panini fragranti tra i più buoni della città. Oggi evolve ancora una volta con l’entrata di un nuovo partner, Coalvi… Ma partiamo dal principio, tutti conoscete la carne Fassone e la sua storia?

Fassone: origine del nome e della Razza Bovina Piemontese

Seppur oggi il termine “fassone” sia entrato in uso nella lingua  italiana, l’origine risale a molto tempo fa e sembra da ricercarsi nella tradizione fonetica  di una parola francese “fasson” tradotta come “fattura”, “foggia”. I commercianti francesi erano soliti commentare con la frase “de bonne façon” i migliori vitelli di razza piemontese e probabilmente da qui si consolidò il termine fassone.

L’origine della razza bovina piemontese è ancora più antica del nome.  Infatti, da reperti archeologici, sembra essere nata dalla fusione tra due diverse popolazioni bovine: una autocton del tipo Aurochs, esistente già dal pleistocene, e una proveniente dal Pakistan,  i Zebù. La loro unione portò ad una nuova razza presente sin dalla fine del 1800. Si può riconoscere nella razza piemontese un’ipertrofia muscolare che è proprio caratteristica di questi animali. Ma presto andrò a vederli di persona e potrò raccontarvi tutto… 🙂

(FOTO cfr. https://blog.baldicarni.it/razza-piemontese-storia-caratteristiche )

Coalvi, Compral e il Progetto Fassoneria

“Il vitello di fassone è Piemontese di Razza, e non di adozione

Il Coalvi, Consorzio di Tutela della Razza Piemontese, è stato costituito nel 1984 con lo scopo statutario di valorizzare la carne dei bovini di Razza Piemontese.
Già marchio di qualità con Decreto Ministeriale del 1988, è il primo organismo in Italia ad aver messo a punto un disciplinare di etichettatura volontaria sviluppato esclusivamente per la Razza Piemontese, approvato nel 2000 dal Ministero delle Politiche Agricole (IT007ET).

Oggi, acquisendo il 33% della società, diventa il terzo partner del progetto Fassoneria, mentre nel 2014, anche Compral era diventato partner acquisendo il 50%.

Compral è una cooperativa agricola cuneese costituita nel 1981, nata con lo scopo di provvedere alla commercializzazione, in Italia e all’estero, degli animali iscritti ai Libri Genealogici e delle carni di qualità, nonché per fornire tutti i servizi connessi a tale attività.

Il progetto Fassoneria nasce nel 2013 dall’idea imprenditoriale di Fabrizio Bocca che non credo si aspettasse tutto questo successo. Oggi, il progetto continua ad evolversi e conta diversi locali in franchising in tutta Italia per far conoscere e apprezzare la nostra fantastica carne, garantendo sulla filiera e la qualità. Stiamo a vedere fin dove riuscirà a portare la carne Fassone!

Le proposte del menù della Fassoneria

Panini fragranti accolgono hamburger di carne fassone, abbinati a golosi ingredienti (molti tipici come la toma) che si declinano in 20 proposte tra cui scegliere. Sapete che io vado sempre un po’ contro tendenza: il mio preferito in assoluto è il NoBurger, con la salsiccia di fassone cruda al posto dell’hamburger (un altro prodotto tipico piemontese). Ma, oltre ai panini, avete la possibilità di acquistare diversi tagli di carne da portare a casa. Vegani e vegetariani non temete, ci sono molte proposte anche per voi.

Insomma, se avete voglia di un bell’hamburger con carne scelta, di prima qualità e dalla sicura provenienza: questo è il posto che fa per voi!

Bibliografia

COALVI

COMPRAL

TACCUINI GASTROSOFICI

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.